INFO CONTATTI: 010.0899602 - 010.0899603 - 392.5304268 - OPPURE CLICCATE QUI

Convegno IL BENESSERE DEL BAMBINO NELLA SCUOLA CHE CAMBIA Sabato 18 Novembre 2017 UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI GENOVA Dipartimento di Scienze della Formazione Aula 2 – Corso Podestà, 2 – 16121 Genova In collaborazione con il Centro LiberaMente   scarica qui la brochure in pdf Convegno ANPE 18 Novembre 2017  

Elena Passoni psicologa sport

La psicologia dello sport è la disciplina che studia gli aspetti psicologici, sociali, pedagogici e psicofisiologici dello sport. Essa si è specializzata nell’ambito della preparazione mentale e sulle abilità che possono essere incrementate nello sportivo, vale a dire l’attenzione, la concentrazione, la motivazione, la gestione dello stress e dell’ansia.

Master universitario di I livello in “progettazione etico-educativa nel campo della Giustizia Minorile e di Comunità” in collaborazione con DISFOR e Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Genova. Forma esperti in grado di agire nel settore della giustizia penale e civile minorile e di comunità. Le figure professionali formate sono quelle del funzionario della [Continua a leggere…]

tamara mesemi tennis psicologia

Tamara Mesemi e Marta Boccalatte sono le psicologhe afferenti al gruppo promosso dall’Ordine degli Psicologi della Liguria che si occupano e si sono occupate di numerosi interventi ed iniziative in campo sportivo. Lo psicologo dello sport è un esperto di tematiche psicologiche applicate allo sport, sia su adulti che su minori, specialmente in ambito agonistico. Presso [Continua a leggere…]

Separazione genitori

Di Silvia Caffarena* e Monica Russo * Avv. Silvia Caffarena, esperta in diritto di famiglia, con particolare riguardo alla separazione (consensuale e giudiziale), al divorzio (giudiziale e congiunto) e all’affidamento di minori. Riceve a Genova dove è consulente del Centro LiberaMente.

Disturbi alimentari adolescenti

Di Grazia Micale* Lo schema corporeo non dipende solamente dalle proprie sensazioni e percezioni, ma è una vera e propria “costruzione” che il soggetto fa di se stesso, attraverso la rappresentazione che ha del proprio corpo. Si parte sicuramente da sensazioni tattili, visive e cenestesiche, per arrivare alla componente sociale, ovvero al confronto fra la [Continua a leggere…]